Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, ACRAF S.p.A. utilizza dei cookie (piccoli file salvati sul tuo hard disk). ACRAF S.p.A. impiega cookies di terze parti che consentono, a queste ultime, di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Per maggiori informazioni consulta l’informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. L'utente è consapevole che, proseguendo nella navigazione del sito web, accetta l'utilizzo dei cookie.

Angelini it

Rimedi e cure

La bocca non va trascurata e se rispettiamo un po' di sane abitudini riusciamo a prevenire le infiammazioni e a mantenere denti e gengive sani. È importante lavarsi i denti tutti i giorni, dopo ogni pasto, non più di 20 minuti dopo aver terminato il pasto.

Ma come si lavano i denti? È necessario spazzolare i denti per almeno 3 minuti con uno spazzolino che non deve essere più vecchio di 2/3 mesi. Non tutti sanno poi che spazzolino e dentifricio non sono sufficienti. È fondamentale anche l'utilizzo del filo interdentale che toglie i residui di cibo rimasti tra i denti.

Anche lo stile di vita che teniamo influenza la nostra igiene orale: fumare e bere troppo fa malissimo a denti e gengive, nicotina ed alcol infatti infiammano la nostra mucosa orale e favoriscono le gengiviti e le stomatiti.

Quando le gengive sono gonfie, arrossate o sanguinanti, possiamo usare un buon colutorio antisettico o antinfiammatorio e, nei casi più gravi, correre dal nostro dentista di fiducia che deve restare sempre un punto di riferimento sia per la cura sia per la prevenzione. Abituatevi quindi a programmare visite regolari per pulizie dentali, rimozione del tartaro o, se ne avete, cura e controllo delle protesi dentarie.